Capsulite Adesiva: Cause, Sintomi e Cure

 

La capsulite adesiva, comunemente conosciuta come spalla congelata, rappresenta una condizione altamente debilitante caratterizzata da dolore e rigidità. Questo articolo esplora approfonditamente la patologia, fornendo informazioni sulle cause sottostanti, i sintomi distintivi e le opzioni di trattamento disponibili.

Introduzione

La spalla congelata è un disturbo che colpisce la capsula articolare della spalla, causando infiammazione e ispessimento. La sua manifestazione è accompagnata da una limitazione significativa dei movimenti e da dolore, specialmente durante l’attività fisica.

Un Po’ di Anatomia della Spalla

La spalla, una delle articolazioni più mobili del corpo, basa la sua stabilità sulla capsula articolare, i legamenti gleno-omerali e coraco-acromiali, e i muscoli della cuffia dei rotatori e del capo lungo del bicipite. Quando la capsula articolare si infiamma e ispessisce, la capacità di movimento della spalla è compromessa, caratterizzando la capsulite adesiva rispetto ad altre patologie.

Cause della Capsulite Adesiva

Le cause della spalla congelata rimangono in gran parte sconosciute, ma alcuni fattori di rischio includono l’età (più comune tra i 40 e i 60 anni), il sesso femminile, traumi locali, problemi neurologici, problemi metabolici, ripetizione eccessiva di movimenti e problemi posturali.

Le Fasi della Capsulite

La capsulite adesiva progredisce attraverso tre fasi distintive:

  1. Fase di Congelamento (2-9 mesi): Predominio del dolore con una riduzione iniziale della mobilità.
  2. Fase Congelata (4-12 mesi): Riduzione del movimento con minore dolore; attività quotidiane possibili con limitazioni.
  3. Fase di Scongelamento (5-24 mesi): Graduale riduzione del dolore e recupero della mobilità, avvicinandosi alla risoluzione.

Diagnosi della Spalla Congelata

La diagnosi coinvolge test clinici ortopedici, e, se necessario, esami di imaging come RX, risonanza magnetica e tac, prescritti dal medico per valutare con precisione la gravità del caso.

Il Trattamento Fisioterapico della Capsulite Adesiva

Il trattamento può essere conservativo o chirurgico, ma la maggior parte dei casi beneficia di terapie conservative, spesso gestite attraverso la fisioterapia. Il fisioterapista, dopo un’attenta valutazione, sviluppa un piano terapeutico personalizzato.

Fase 1: Riduzione del Dolore e dell’Infiammazione

Fase 2: Recupero della Mobilità e del Movimento

  • Integrazione di esercizi terapeutici per promuovere la mobilità e il movimento della spalla.
  • Continuazione delle terapie fisiche.

Fase 3: Stabilizzazione dei Sintomi

  • Concentrazione sull’aumento delle performance motorie.
  • Inclusione di esercizi a difficoltà crescente.

In conclusione, la capsulite adesiva, sebbene invalidante, può essere gestita con successo attraverso interventi tempestivi e terapie fisioterapiche mirate. La diagnosi precoce e l’approccio personalizzato alla terapia fisica giocano un ruolo fondamentale nel recupero della mobilità e nel superamento del dolore associato a questa condizione. Consultare sempre un professionista della salute per una gestione accurata e personalizzata della spalla congelata.

In conclusione, se sospetti di soffrire di Capsulite Adesiva o desideri prevenirla, consulta un medico e considera la consulenza di un fisioterapista del nostro centro di fisioterapia Bergamo, Physioactive, per un trattamento mirato e efficace.

Contattaci, siamo specializzati in terapia manuale ed esercizio terapeutico, in questi anni abbiamo investito molto nella formazione e abbiamo acquisito molta esperienza clinica nel trattamento di questa Sindrome, sapremo valutare la tua situazione clinica e consigliarti il miglior percorso terapeutico.

Via Fornaci, 3/A

24027 Nembro (BG)

Lun - Ven: 8:00/20:00

Sab: 8:00/13:30

Privacy

13 + 13 =