Epitrocleite o gomito del golfista: sintomi e cura

L’epitrocleite, comunemente conosciuta come “gomito del golfista”, è una condizione infiammatoria che colpisce i tendini dell’articolazione del gomito, portando a dolore e disagio. Questo articolo si propone di esplorare in dettaglio le cause, i sintomi, le opzioni di trattamento e i metodi preventivi per questa patologia, rivolgendosi a chi non è esperto nel campo medico.

Cenni di Anatomia e Fisiologia del Gomito

Il gomito collega il braccio all’avambraccio attraverso tre articolazioni funzionali che permettono movimenti in vari piani dello spazio. I muscoli epitrocleari, che originano dall’epitroclea dell’omero, sono cruciali per movimenti come la flessione del polso e delle dita, oltre a essere coinvolti in attività come girare una chiave o impugnare una mazza da golf.

Cos’è l’Epitrocleite?

L’epitrocleite è un’infiammazione dei tendini che si inseriscono sull’epitroclea dell’omero, prevalentemente a causa di sovraccarico funzionale. Questa condizione è particolarmente comune tra gli sportivi, come i golfisti, a causa dell’elevata sollecitazione dei muscoli epitrocleari durante l’attività sportiva.

Sintomi dell’Epitrocleite

Il sintomo principale dell’epitrocleite è il dolore al gomito, che può estendersi fino al polso e manifestarsi anche a riposo. Altri sintomi includono rossore, gonfiore e calore nella zona infiammata. Il dolore si intensifica durante movimenti che coinvolgono la contrazione dei muscoli epitrocleari.

Trattamento dell’Epitrocleite

Il trattamento dell’epitrocleite richiede un approccio integrato che combina terapia manuale, mobilizzazione fasciale, trattamenti fisici antalgici e antinfiammatori, e un programma di esercizio terapeutico personalizzato. L’obiettivo è ripristinare la mobilità articolare, riequilibrare le tensioni fasciali e accelerare i tempi di guarigione.

Uso del Tutore per l’Epicondilite

Il tutore per l’epicondilite, che applica una leggera compressione ischemica e stimolazione neurologica, può essere particolarmente utile nelle fasi acute per controllare il dolore.

Esercizi per l’Epitrocleite

Gli esercizi di allungamento e rafforzamento muscolare sono fondamentali nel trattamento dell’epitrocleite. Inizialmente si focalizzano sull’allungamento dei muscoli epitrocleari, per poi passare a esercizi di rafforzamento e, infine, a esercizi eccentrici per recuperare la forza muscolare.

Prevenzione dell’Epitrocleite

Sebbene non sia possibile prevenire completamente l’epitrocleite, esistono strategie per ridurre il rischio, soprattutto per gli individui più esposti. Tra queste, effettuare esercizi di allungamento e massaggiarsi con prodotti antinfiammatori dopo l’attività fisica può essere molto utile. È anche consigliato per gli sportivi, come i golfisti, sottoporsi a valutazioni periodiche da parte di un fisioterapista.

Conclusione

L’epitrocleite è una condizione infiammatoria che, se trascurata, può diventare debilitante. Tuttavia, con un approccio terapeutico adeguato e misure preventive, è possibile gestire i sintomi e mantenere un’alta qualità della vita. Se sospettate di avere l’epitrocleite, consultare un fisioterapista per una valutazione accurata e un piano di trattamento personalizzato.

Se pensi di soffrire di Epitrocleite, consulta un medico e considera la consulenza di un fisioterapista del nostro centro di fisioterapia Bergamo, Physioactive, per un trattamento mirato e efficace.

Contattaci, siamo specializzati in terapia manuale ed esercizio terapeutico, in questi anni abbiamo investito molto nella formazione e abbiamo acquisito molta esperienza clinica nel trattamento di questa patologia, sapremo valutare la tua situazione clinica e consigliarti il miglior percorso terapeutico.

Via Fornaci, 3/A

24027 Nembro (BG)

Lun - Ven: 8:00/20:00

Sab: 8:00/13:30

Privacy

14 + 14 =