Frattura del Ginocchio, Sintomi e Intervento

Cenni di Anatomia e Fisiologia Articolare del Ginocchio

Il ginocchio è un’articolazione fondamentale che collega la coscia alla gamba, consentendo movimenti come il passo e la salita delle scale. Comprenderne l’anatomia e la fisiologia è cruciale per affrontare le fratture e garantire una corretta guarigione.

Struttura dell’Articolazione

Il ginocchio è costituito da tre margini ossei: l’estremità distale del femore, l’estremità prossimale della tibia e la superficie posteriore della rotula. Queste strutture formano due articolazioni funzionali: tra femore e tibia e tra condili femorali e rotula.

Stabilizzatori dell’Articolazione

L’articolazione è stabilizzata da una capsula articolare e da una complessa rete di legamenti, tra cui il collaterale laterale e mediale, i crociati anteriore e posteriore, i rotulei e altri.

Ruolo dei Menischi

I menischi, situati tra tibia e femore, sono importanti per ammortizzare il carico e assicurare la stabilità dell’articolazione.

Muscoli Coinvolti

Diversi muscoli, come il quadricipite, il bicipite femorale e altri, sono responsabili dei movimenti del ginocchio.

Le Fratture del Ginocchio

Le fratture del ginocchio possono essere suddivise in quattro categorie principali: rotula, piatto tibiale, estremità distale del femore e testa del perone.

Diagnosi delle Fratture

La diagnosi di una frattura di ginocchio si basa sull’anamnesi, sull’esame obiettivo e su test clinici, seguiti da esami di imaging come la radiografia o la risonanza magnetica per confermare la lesione.

Sintomi Comuni

I sintomi di una frattura di ginocchio includono tumefazione, dolore alla gamba, impossibilità funzionale e calore nella zona interessata.

Tipologie di Fratture

Fratture della Rotula

Le fratture della rotula sono spesso causate da traumi diretti e possono essere classificate in base alla gravità. Il trattamento può essere conservativo o invasivo, a seconda dell’estensione della lesione.

Fratture del Piatto Tibiale

Queste fratture possono coinvolgere il condilo esterno, il condilo interno o entrambi. Il trattamento conservativo è preferito, a meno che non vi sia una significativa scomposizione ossea.

Fratture dell’Estr. Distale del Femore

Divise in sovracondiloidee e condiloidee, queste lesioni richiedono spesso un trattamento conservativo, tranne nei casi più gravi.

La Fisioterapia per le Fratture del Ginocchio

La fisioterapia gioca un ruolo cruciale nel recupero delle fratture di ginocchio, sia in modalità conservativa che post-operatoria.

Obiettivi della Fisioterapia

La fisioterapia mira al recupero del movimento articolare, della deambulazione e della massa muscolare, utilizzando tecniche manuali, mezzi fisici ad alta tecnologia e esercizi specifici.

Durata del Trattamento

La durata della terapia dipende da diversi fattori, tra cui l’età del paziente, il tipo di trauma, il trattamento chirurgico e il periodo di immobilizzazione.

Conclusioni

Le fratture del ginocchio rappresentano una sfida clinica che richiede una valutazione accurata e un trattamento personalizzato. La combinazione di interventi conservativi e chirurgici, unitamente alla fisioterapia, può favorire una rapida guarigione e il ripristino delle funzioni articolari. Consultare un professionista sanitario è fondamentale per la gestione ottimale di questa condizione.

 

​Se hai subito una frattura al ginocchio, consulta un medico e considera la consulenza di un fisioterapista del nostro centro di fisioterapia Bergamo, Physioactive, per un trattamento mirato e efficace.

Contattaci, siamo specializzati in terapia manuale ed esercizio terapeutico, in questi anni abbiamo investito molto nella formazione e abbiamo acquisito molta esperienza clinica nel trattamento di questa patologia, sapremo valutare la tua situazione clinica e consigliarti il miglior percorso terapeutico.

Via Fornaci, 3/A

24027 Nembro (BG)

Lun - Ven: 8:00/20:00

Sab: 8:00/13:30

Privacy

15 + 6 =