Artrosi lombare, cosa fare? Sintomi, stile di vita ed esercizi.

Il mal di schiena da artrosi lombare è una patologia caratterizzata da degenerazione delle articolazioni della bassa schiena, in particolare la zona danneggiata è la cartilagine delle vertebre che vanno dalla prima alla quinta lombare.

Il trattamento di questa patologia, nella maggior parte dei casi, è di tipo conservativo, in particolare la fisioterapia rappresenta il trattamento per eccellenza, soprattutto nel lungo periodo.

Cos’è l’artrosi lombare

L’artrosi lombare è una patologia degenerativa che riguarda la parte bassa della schiena, provoca dolore e rigidità.

Sul retro di ciascuna vertebra sono presenti due faccette articolari, che collegano le ossa della colonna vertebrale e consentono un piccolo movimento. L’usura delle faccette articolari nella parte inferiore della colonna vertebrale provoca la rottura della cartilagine tra i due lati ossei. Senza cartilagine, le parti ossee dell’articolazione si sfregano insieme mentre la colonna vertebrale si muove. Di conseguenza, l’articolazione perde movimento e il tessuto circostante si consuma.

L’artrosi lombare è causa comune di lombalgia nelle persone di età superiore ai 60 anni. La diagnosi precoce e le modifiche dello stile di vita sono utili nel trattamento del dolore. Essendo una malattia degenerativa delle articolazioni, questa patologia peggiora con l’età del nostro corpo. Le attività quotidiane o le attività faticose ripetute, che mettono sotto stress la parte bassa della schiena, possono causare il deterioramento delle articolazioni e dei dischi della colonna lombare nel tempo.

Gli anziani sono a maggior rischio di sviluppare l’artrosi della colonna vertebrale, in particolare quelli con osteoporosi. Anche gli individui più giovani possono sperimentare artrosi della colonna vertebrale, solitamente in seguito ad una lesione o un trauma all’articolazione.

Sintomi del mal di schiena da artrosi lombare

I primi segni di artrosi alla colonna lombare sono, solitamente, dolore e rigidità alla schiena. I sintomi dell’artrosi lombare variano da persona a persona.

I più comuni sono:

  • Dolore alla schiena;
  • Rigidità, soprattutto al mattino o dopo il riposo;
  • Scricchiolii o rumori stridenti quando si muove la schiena;
  • Formicolio.

Il dolore potrebbe peggiorare al mattino, alla fine della giornata o quando si muove la schiena in un certo modo. Alcune persone avvertono un dolore talmente forte che le sveglia durante la notte.

Diagnosi di artrosi lombare

Prima di diagnosticare l’artrosi lombare, il medico potrebbe chiedere informazioni sulla storia familiare del paziente e completare un esame fisico per verificare la gamma limitata di movimento ed eventuale gonfiore alla schiena.

Per diagnosticare mal di schiena da artrosi lombare possono essere usati anche test di imaging, che possono verificare la presenza di danni alle ossa, speroni ossei e perdita di cartilagine nelle articolazioni. Il medico può ordinare una radiografia o una risonanza magnetica, che crea un’immagine dettagliata della colonna vertebrale.

Poiché l’artrosi lombare ha sintomi simili ad altre condizioni, il medico può chiedere al paziente di effettuare analisi del sangue, per escludere altre malattie.

Mal di schiena da artrosi lombare, rimedi

Il dolore articolare e altri sintomi causati dall’artrosi lombare possono essere trattati senza intervento chirurgico, soprattutto se la diagnosi viene fatta in una fase iniziale della malattia. La riuscita riduzione dei sintomi di solito richiede una combinazione di trattamenti.

Quando si escogita una strategia di trattamento con un operatore sanitario, tenere a mente: la fisioterapia e l’esercizio fisico fanno parte di quasi tutti i piani di trattamento.

Gli esercizi assegnati possono adattarsi alle capacità fisiche e ai livelli di dolore di una persona.

Ecco alcuni rimedi per il mal di schiena da artrosi lombare:

  • Dieta. Essere in sovrappeso può mettere a dura prova le ossa della colonna vertebrale, in particolare la parte bassa della schiena, quindi è importante mantenere un peso contenuto. 
  • Aiuta le tue articolazioni. Stimolare le attività fisiche potrebbe aiutare a ridurre lo sforzo che si applica sulla schiena e sul collo;
  • Cambiare la postura può ridurre la tensione muscolare. Posizioni scomode possono influenzare i muscoli e i tessuti che supportano la colonna vertebrale e questo potrebbe causare più dolore. Cerca di cambiare posizione e postura regolarmente e assicurati di avere una giusta postura quando lavori, guardi la TV, ti siedi, mandi messaggi e cammini. Un fisioterapista può darti validi consigli sulla postura e sul ritmo delle tue attività;
  • Scarpe comode e di supporto possono aiutare a ridurre lo sforzo sui piedi, così come sui fianchi, sulle ginocchia e sulla colonna vertebrale. 

Mal di schiena da artrosi lombare, fisioterapia

Molte persone che soffrono di mal di schiena da artrosi lombare pensano che muoversi possa peggiorare le cose, ma questo non è vero. Mantenere i muscoli e le ossa forti sosterrà le articolazioni. Continuare a muoversi è un modo importante per ridurre il dolore causato dall’artrosi. L’esercizio fisico aiuta anche a raggiungere e mantenere un peso sano, che ridurrà lo sforzo sulla colonna vertebrale e sulle gambe.

I fisioterapisti del nostro Centri di Fisioterapia può preparare per te un piano di trattamento personalizzato che prevede l’esecuzione di esercizi terapeutici.

Di seguito e nel video allegato troverai 3 esercizi efficaci per mal di schiena da artrosi lombare:

I ESERCIZIO – FLESSIONE DEL GINOCCHIO AL PETTO (3 SERIE DA 10 RIPETIZIONI PER LATO)

  • Dalla posizione supina,
  • Ginocchio flesso,
  • Posiziona le mani nella parte anteriore della tibia,
  • Prendi l’aria dal naso e quando espiri con la mani aiutati a portare il ginocchio verso il petto,
  • Ripeti dall’altro lato.
  • Questo movimento andrà a favorire sia la mobilità dell’articolazione dell’anca, sia la mobilità delle vertebre lombari che andranno ad appoggiarsi verso il pavimento.

II ESERCIZIO – FLESSIONE BILATERALE DELLE GINOCCHIA AL PETTO (3 SERIE DA 10 RIPETIZIONI)

  • Dalla posizione supina,
  • Fletti entrambe le ginocchia,
  • Posiziona le mani nella parte anteriore delle tibie,
  • Prendi l’aria dal naso e quando espiri con la mani aiutati a portare le ginocchia verso il petto.
  • Quando si comincia a sentire dolore a livello delle anche o della bassa schiena, allora quello sarà l’arco di movimento in cui fermarsi.
  • Scopo: portare le ginocchia più possibile vicino al torace, quindi guadagnare mobilità nei giorni.

III ESERCIZIO – ESERCIZIO DEL GATTO (3 SERIE DA 15 RIPETIZIONI CON 30 SECONDI DI RECUPERO)

  • Dalla posizione quadrupedica,
  • Ginocchia a 90°,
  • Anche a 90°,
  • Palmi delle mani poggiati al suolo,
  • Inarca la zona lombare e stendi la cervicale,
  • Prendi l’aria dal naso,
  • Durante l’espirazione fai il movimento opposto: la gobba.
  • Importante: eseguire l’esercizio in maniera lenta Scopo: aumentare la mobilità sia della zona lombare, che del distretto cervicale

Se pensi di soffrire di Artrosi lombare, contattaci, la prima visita spesso è gratuita e insieme potremo pianificare un piano di trattamento adeguato.

Per approfondire clicca qui…Mal di schiena da artrosi lombare

Via Fornaci, 3/A

24027 Nembro (BG)

Lun - Ven: 8:00/20:00

Sab: 8:00/13:30

Privacy

9 + 11 =