Mal di schiena e ufficio, consigli utili

Se trascorri molte ore alla scrivania e hai mal di schiena, devi rivedere le tue abitudini. La corretta posizione e la regolazione dell’altezza della sedia sono fondamentali.

Mal di schiena alla scrivania

La nostra colonna vertebrale ha subito un processo evolutivo che gradualmente ci ha portato dalla posizione quadrupedica, a quella eretta. Oggi ci viene richiesto un nuovo adattamento: passare dalla posizione eretta allo stare molte ore in posizione seduta. Un adattamento molto rapido, per il quale l’anatomia del nostro corpo ancora non è pronta.

La nostra colonna vertebrale è formata da curve chiamate: cifosi e lordosi. Osservando la colonna vertebrale di lato, la spina dorsale ricorda quasi una morbida “S”.

Le 2 lordosi sono le due curve in avanti che si possono osservare all’altezza del collo (cervicale) e della parte bassa della schiena (lombare). La cifosi è costituita dalla curva all’indietro che si trova nell’area del torace (dorsale). Ciascuna di queste curve serve a distribuire lo stress meccanico sostenuto quando il corpo è a riposo e durante il movimento e come una molla permettono di assorbire le forze che arrivano dall’alto verso il basso, in particolare la forza di gravità.

Nella posizione seduta è molto difficile riuscire a mantenere le curve fisiologiche.

 

Postura corretta seduti

Più passa il tempo e più i lavori stanno diventando sedentari, sempre più persone trascorrono lunghi periodi di tempo seduti.

Come fare a capire se la posizione che stai adottando è giusta o sbagliata per la schiena? Tutte le volte che ci troviamo in una posizione seduta andrà ad aumentare la cifosi dorsale e andrà a diminuire la lordosi lombare. Questo creerà prima un sovraccarico a livello muscolare e poi dolore nella colonna vertebrale. Correggendo la curva lombare miglioreranno anche la curva a livello dorsale e cervicale.

 

10 consigli per una postura corretta al pc

  • Il tempo massimo di mantenimento di una postura seduta non dovrebbe superare i 45 minuti. Questo significa che almeno una volta ogni ora è necessario alzarsi per permettere l’ossigenazione dei tessuti ed evitarne il sovraccarico.
  • Scegli una sedia che supporti le curve della colonna vertebrale.
  • Utilizza un supporto a livello lombare.
  • Gomiti flessi a 90°.
  • Posiziona il monitor direttamente di fronte a te, a circa un braccio di distanza.
  • Utilizza una scrivania adatta.
  • Tastiera e mouse. Posiziona il mouse a portata di mano e sulla stessa superficie della tastiera.
  • Telefono. Se parli spesso al telefono e contemporaneamente scrivi, usa il vivavoce o un auricolare, così da evitare di tenere il telefono tra la testa e il collo.
  • Tieni gli oggetti vicini.
  • Esegui esercizi sul posto di lavoro. Studi scientifici hanno dimostrato che gli esercizi eseguiti sul posto di lavoro aiutano sia nella prevenzione, che nella cura del mal di schiena.

Per approfondire e conoscere gli esercizi da eseguire in ufficio clicca qui…Postura e ufficio 

Via Fornaci, 3/A

24027 Nembro (BG)

Lun - Ven: 8:00/20:00

Sab: 8:00/13:30

1 + 14 =